Se non è Antibatterica togli quella penna dalla bocca !

di | 18 marzo 2020

Queste PENNE ANTIBATTERICHE di Lecce Pen sono realizzate con un particolare additivo certificato che impedisce a batteri e microbi di vivere e proliferare sulla loro superficie. Sono realizzate nella storica fabbrica di Lecce Pen in Europa.

La domanda che però potrebbe sorgere spontanea è questa: “a cosa serve avere una penna antibatterica quando tutti gli altri oggetti che mi circondano non sono antibatterici?

A prima vista l’obiezione è valida tuttavia c’è un piccolo ma decisivo particolare ed è questo:

la penna viene spesso portata alla bocca !!

Se ci fai caso ti accorgerai di quante volte le persone, soprattutto i  bambini, portano la penna alla bocca.

Scommetto che lo fai anche tu. In genere è segno di forte concentrazione, altre volte è una sorta di antistress automatico oppure una semplice abitudine.

La penna pare dunque un vero e proprio veicolo perfetto  per il trasferimento di batteri e germi nocivi verso la tua bocca.

Una penna antibatterica ha per questa ragione un valore preventivo evidente, infatti se la sua superficie resta immune da batteri è chiaro che questi non ti possono contaminare per questa via, resta però ancora qualche dubbio da chiarire:

ma funziona veramente e il suo effetto è permanente oppure dopo un po’ svanisce ?

I test che certificano la validità di questo materiale, confermano che esso è davvero efficace, del resto da molto tempo questi componenti vengono utilizzati in ambito alimentare, sanitario e anche edilizio come puoi facilmente riscontrare facendo un giro sul web.

Inoltre dato che l’additivo entra strutturalmente nel materiale plastico modificandolo, ne deriva che i suoi effetti sono permanenti e non svaniscono, durano quindi per tutta la vita della penna.

Le penne antibatteriche funzionano anche contro il CORONAVIRUS ?

Questa è una valida e interessante domanda e voglio rispondere in tutta sincerità: nessuno lo sa con certezza! Il motivo è che non ci sono ancora test attendibili su questo e forse non ci saranno mai. Del resto non si sa nemmeno con precisione quanto questo virus sopravviva sulle superfici e quali siano i disinfettanti veramente efficaci, purtroppo ci restano ancora molte cose da scoprire.

Tuttavia posso affermare che questa  penna costituisce di fatto un ambiente inospitale per batteri e microrganismi in genere e in via prudenziale si può suggerire che dovendo scegliere tra una penna in plastica normale e una penna in materiale antibatterico forse in questo momento  conviene scegliere una penna antibatterica!  Di sicuro male non fa, ti garantisci comunque una maggiore igiene e i costi sono molto simili a quelli di una penna realizzata in plastica standard.

Se l’argomento ti interessa ancora, ti invito a guardare questo breve video, lo abbiamo realizzato prima dell’arrivo della pandemia ma come vedrai risulta ancora attuale.

Qui invece trovi i due modelli di penne antibatteriche della collezione Safe Touch attualmente disponibili e che possono essere naturalmente personalizzate : Penne Antibatteriche Personalizzabili

Se vuoi ricevere altre info su questo argomento clicca qui :

Sì desidero altre informazioni.

Intanto ti anticipo che a breve ci saranno  altre importanti novità in arrivo come la nuova penna Forte Green Antibatterica: una penna ecologica realizzata da Lecce Pen in Europa, in materiale Biodegradabile e in più anche Antibatterica, tutto ovviamente certificato in modo adeguato.

Ti terrò aggiornato.

scripta manent

Luca Cipriani

 

 

Share This:

2 pensieri su “Se non è Antibatterica togli quella penna dalla bocca !

    1. Luca Cipriani Autore articolo

      Buongiorno Cristina, no l’effetto antibatterico non scompare nel tempo, come ho scritto nell’articolo è una proprietà permanente che dura per l’intera vita della penna. Non è una cosa strana perché in natura esistono già dei materiali antibatterici permanenti come per esempio l’argento. Nel caso delle nostre penne in plastica andiamo ad ottenere un effetto simile.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.